testata curtatone perfieraok
Piazza Corte Spagnola 3, Montanara di Curtatone
46010 Curtatone - Mantova

P.IVA 00427640206
Fax 0376 358169 PEC: comune.curtatone@legalmail.it

Grazie Oggi

Grazie: un insieme di architettura, storia, natura, devozione, cultura e vicende popolari

santuario delle grazie

Il Borgo di Grazie si caratterizza per un intreccio profondo, consolidato, suggestivo di varie componenti

Esso si impernia su un nucleo storico ben conservato, che ha convissuto per secoli in profonda simbiosi con l'ambiente circostante.
E' altresì tutelato su diversi profili sia storico-monumentali, che paesaggistici ed ambientali.

Il nucleo antico di Grazie è infatti rappresentato dal Santuario e dagli edifici costruiti sul perimetro del piazzale antistante.
Dal 1984, inoltre, l'intero Borgo é ricompreso nell'ambito del Parco Regionale del Mincio, così come la parte retrostante il Santuario é caratterizzata dalla presenza di una Riserva Naturale, ricompresa in una Z.P.S. (Zona di Protezione Speciale per l'Avifauna), buona parte della quale è riconosciuta come S.I.C. (Sito di Interesse Comunitario).
La parte più antica dell'aggregato storico è costituita da edifici a schiera presenti in via Madonna delle neve, nei quali si riconosce, ancora oggi , la "cellula originaria" che ha dato luogo, nel tempo, alle varie tipologie edilizie. Nelle piccole "casette" presenti sul lato destro della Piazza si possono individuare le trasformazioni tipologiche avute nel corso degli anni e il fatto che tutte le abitazioni sono state ricavate con la chiusura dei portici prospicienti la Piazza.
Per caratteristiche architettoniche degne di nota, si distinguono due edifici: uno sul lato destro della piazza e l'altro prospettante via Francesca angolo via San Pio X (Palazzo Sarto).
La tipologia edilizia presente nel contesto è in prevalenza a schiera evoluta; nel complesso vi sono tipi edilizi scaturiti dall'unione di più "cellule di base": sono manufatti di modeste dimensioni con un'altezza massima di due piani eccetto alcuni a tre piani. Le abitazioni prospicienti la Piazza, sul lato destro, hanno probabilmente mantenuto l'altezza degli originali portici che perimetravano tale spazio.

Foto: Gian Maria Pontiroli

 

Grazie è inserito tra i Borghi più belli d'Italia

birghiitalia

StampaEmail