testata curtatone2018

 

Piazza Corte Spagnola 3, Montanara di Curtatone
46010 Curtatone - Mantova

P.IVA 00427640206
Fax 0376 358169 PEC: comune.curtatone@legalmail.it

  • Borgo-di-Grazie-Curtatone
  • SON07715bassa
  • SON07716-2
  • SON07723
  • ZU3A2083
  • loto
  • navigazione-mincio-x-web-------
  • panoramica-grazie-2018
  • sagrato-fiera-2018-1
  • untitled-229

Il contesto

Il borgo di Grazie di Curtatone, inserito nel 2011 fra quelli più belli d’Italia, è databile attorno al secolo XI.

L’individuazione dell’antico nome della località ove sorge il Santuario delle Grazie non è da identificarsi con l’antico “Prato Lamberto”, come risulterebbe da molte fonti, ma con la medievale chiesa di Santa Maria di Reverso, dove sorgeva un luogo di culto assai prima della fondazione del santuario, già documentata dal 1037 e chiamata S. Maria delle Grazie dal 1362.

Solamente in anni recenti, il ritrovamento di documenti del 1400 e gli studi di alcuni storici medievalisti hanno portato ad identificare l’ubicazione del Santuario delle Grazie in corrispondenza dell’antica chiesa di S. Maria di Reverso.

Fin dai tempi antichi il borgo è stato meta dei pellegrini di Mantova e degli stati confinanti per ringraziare la miracolosa Immagine di Madonna col Bambino cui venne poi dato il nome di “Madonna delle Grazie”.

Il Santuario della Beata Vergine delle Grazie, edificato dal 1389 dopo la fine della peste e consacrato nel 1406, le tipiche case dei barcaioli e lo sfondo delle Valli del Mincio rendono il borgo unico per suggestione, impatto paesaggistico, peculiarità architettoniche.

Il contesto ambientale in cui si colloca è quello del Parco Regionale del Mincio, del sito di importanza comunitaria (SIC IT20B0017) “Ansa e Valli del Mincio” e della rete "Natura 2000".

StampaEmail