testata curtatone2018

 

Piazza Corte Spagnola 3, Montanara di Curtatone
46010 Curtatone - Mantova

P.IVA 00427640206
Fax 0376 358169 PEC: comune.curtatone@legalmail.it

 istagramyoutubefacebook

Lunedì, 08 Febbraio 2021 12:08

AL MUSEO DEI MADONNARI DI GRAZIE UNA NUOVA POSTAZIONE MULTIMEDIALE FA CONOSCERE LA STORIA DEL CONCORSO

postazione multimediale Museo Madonnari

E’ stata inaugurata sabato 6 febbraio la nuova postazione multimediale all’interno del Museo dei Madonnari di Grazie di Curtatone grazie alla quale i visitatori potranno ripercorrere tutta la storia del Concorso nazionale riservato agli artisti del gessetto, dalle sue prime edizioni negli anni ’70 fino alle più recenti.

A presentare la nuova postazione è stata la direttrice del Museo dei Madonnari Paola Artoni, affiancata dal vice sindaco di Curtatone Federico Longhi, dal consigliere comunale delegato alla cultura Federico Crivelli, dal presidente di Pantacon Matteo Rebecchi e dagli esperti di Aedo, impresa creativa di Milano che hanno provveduto ad assemblarla.

“E’ un sunto del Concorso dal 1973 ad oggi con contenuti video-storici recuperati dall’Istituto Luce alle anamorfosi di Kurt Wenner. Tra i vari documenti la visita del Papa del 1991 e il progetto Ex Voto del 2020” spiega Artoni.

“Molto interessante è la sezione multisensoriale Voci della Piazza, fruibile anche dagli ipovedenti, che propone interviste a Philippe Daverio, presidente di giuria del Concorso nel 2014, e all’indimenticato Straccetto, uno dei madonnari protagonista per eccellenza della storia della manifestazione di Grazie”

La postazione multimediale è una delle tappe di L.E.N.T.O (l’Esperienza Necessaria al Turista che Osserva) un progetto di promozione turistica, che vede la regia di Pantacon come capofila, finanziato da Regione Lombardia, a cui ha collaborato attivamente anche il Comune di Curtatone.

Il progetto propone un itinerario suddiviso in 8 tappe che collegano il Complesso Monastico Polironiano di San Benedetto Po al Santuario delle Grazie, entrambi inseriti nel circuito dei Borghi più Belli d’Italia.
“Il progetto L.E.N.T.O” dichiara a tal proposito il vicesindaco Longhi – rappresenta un’ulteriore tassello di promozione del territorio finalizzato in particolare al Museo dei Madonnari di Grazie per il quale negli ultimi anni abbiamo investito tempo e risorse”.