youtubefacebook

Approvato il Piano Regolatore dell’Illuminazione Comunale

Il Consiglio comunale ha recentemente approvato il PRIC (Piano Regolatore dell'Illuminazione Comunale). Si tratta di uno strumento di pianificazione urbana che rileva la consistenza e lo stato di manutenzione dei 3.600 punti luce sul territorio comunale, definendo la disciplina delle nuove installazioni, nonché i tempi e le modalità di adeguamento, manutenzione o sostituzione di quelle esistenti.

Il Piano – a regime - si prefigge di produrre miglioramenti nei seguenti campi:

 sicurezza del traffico e delle persone;

 tutela dell'ambiente mediante minori consumi energetici;

 economia di gestione;

 arredo urbano.

Il PRIC costituisce dunque uno strumento urbanistico che obbliga, nella realizzazione dei nuovi impianti di illuminazione pubblica e privata, l'adozione di prescrizioni contro l'inquinamento luminoso e, nell'ambito di impianti pubblici, all'impiego di tecnologie ad alto risparmio energetico con lo scopo di ridurre al massimo i costi di gestione futuri, valorizzando strade, piazze, aree pedonali ed aree verdi.

Tale Piano descrive dunque tutti gli interventi richiesti al nuovo gestore degli impianti, che verrà individuato mediante gara ad evidenza pubblica, prossimamente bandita da Tea S.p.a.

I risparmi di cui beneficerà il Comune sul contratto di gestione dell'illuminazione pubblica – a seguito della procedura di gara – saranno pari almeno al 12%, al netto degli investimenti effettuati.

(consulta la sezione dedicata)

StampaEmail