youtubefacebook

Al via la seconda fase dei lavori di riqualificazione ad Eremo

L’Amministrazione Comunale di Curtatone ha investito complessivamente circa 800mila euro

Entro la metà del mese di giugno avrà inizio il secondo lotto degli interventi di riqualificazione di alcune strade della frazione di Eremo. “Intendiamo attuare quanto previsto e annunciato nel Piano di Governo del Territorio – afferma il Sindaco di Curtatone Antonio Badolato – il primo lotto, completato nel 2012, ha riguardato il rifacimento di alcune strade e di alcuni marciapiedi nella frazione. Inoltre, nel novembre dello scorso anno, sono stati eseguiti diversi interventi “spot” che comprendevano le riasfaltature di via Danimarca, via Germania e via Colombo, oltre a un certo numero di marciapiedi. Era dagli anni Sessanta che non si eseguivano interventi di riqualificazione di questa portata in questa frazione”.

Il progetto definitivo relativo al secondo lotto è stato approvato dalla Giunta Comunale di Curtatone nel corso dell’ultima seduta.

Entro la settimana sarà indetta la gara pubblica per l’affidamento dei lavori, che si protrarranno per tutta l’estate e che costeranno 300mila euro. La riqualificazione completa delle strade interesserà via Tiziano, via Giulio Romano e alcuni tratti di via Dante Alighieri e via Pellico, particolarmente dissestati. In questa zona sarà rifatta completamente la pavimentazione stradale, saranno ricostruiti i marciapiedi e si interverrà anche sul sistema di raccolta delle acque meteoriche.

“Grazie ai ribassi d’asta e alle economie che con tutta probabilità riusciremo a realizzare nell’ambito della gara per l’affidamento dei lavori – spiega l’Assessore ai Lavori Pubblici Francesco Ferrari – confidiamo di recuperare anche i marciapiedi della zona nord di Eremo, in via Goito e in via Solferino. Sono soddisfatto perché l’Amministrazione ha mantenuto una delle promesse fatte ai cittadini durante la campagna elettorale”.

Con questa opera di riqualificazione, l’investimento complessivo realizzato dall’Amministrazione Comunale nella frazione di Eremo ammonta a circa 800mila euro. 

StampaEmail