testata curtatone2018

 

Piazza Corte Spagnola 3, Montanara di Curtatone
46010 Curtatone - Mantova

P.IVA 00427640206
CENTRALINO UNICO 0376 358001
PEC: comune.curtatone@legalmail.it

youtubefacebookinstagram

Anagrafe

Area di appartenenza:

  • Area Amministrativa

Assessore di riferimento: 

  • Carlo Bottani (Sindaco)

Responsabile d'Area:

  • dott. Luca Zanetti

Personale:

  • Lazzarini Manuela - Istruttore Amministrativo
  • Mirone Lucrezia - Istruttore Amministrativo
  • Moretti Giovanna - Istruttore Amministrativo
  • Bignoni Angela - Collaboratore Amministrativo


Tel:
0376 358001 - selezionare 3

Per fissare un appuntamento per carte di identità, chiamare il numero diretto 0376 358083 - per dettagli, LEGGI QUI

E-mail di riferimento:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Orari di apertura al pubblico:

L'ufficio riceve SOLO SU APPUNTAMENTO

LUNEDI' - dalle ore 08.30 alle ore 12.30 su appuntamento

MARTEDI' - dalle ore 08.30 alle ore 12.30 su appuntamento

MERCOLEDI' CHIUSO

GIOVEDI' - dalle ore 08.30 alle ore 12.30 su appuntamento

VENERDI' - dalle ore 08.30 alle ore 12.30 su appuntamento

SABATO - dalle ore 08.00 alle ore 12.00 su appuntamento

Procedimenti e Servizi:

AUTOCERTIFICAZIONI

L’autocertificazione consiste nella possibilità, riconosciuta ai cittadini, di presentare, in sostituzione dei certificati rilasciati dalla Pubblica amministrazione, dichiarazioni sottoscritte dall’interessato.
Gli stati, le qualità personali e i fatti oggetto di dichiarazioni sostitutive di certificazione sono elencati nell’46 del D.P.R. 28 dicembre 200 n. 445 (Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa)

La dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà consiste nella possibilità, riconosciuta ai cittadini, di presentare dichiarazioni concernenti stati, qualità personali o fatti che sono a diretta conoscenza del dichiarante.

Come norma generale, le autocertificazioni e anche le dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà da presentare alla pubblica amministrazione o ai gestori o esercenti di pubblici servizi possono essere presentate personalmente, senza alcuna necessità di autenticare la sottoscrizione, oppure possono essere inviate anche digitalmente, allegando copia di un documento di identità del dichiarante.

Il servizio on line permette al cittadino di compilare e stampare i modelli preimpostati; alcune informazioni vengono estrapolate direttamente dalla banca dati anagrafica, mentre altre dovranno essere integrate tramite la redazione dei dati non presenti nel sistema.

È possibile elaborare autocertificazioni esclusivamente per sé stessi o per i componenti del proprio nucleo familiare.

VAI AL PORTALE DEI SERVIZI DEMOGRAFICI ON LINE

CERTIFICAZIONI ANAGRAFICHE

Il 1° gennaio 2012 è entrata in vigore la Legge n. 183/2011 che prevede, all'art. 15, il rilascio dei certificati da parte della Pubblica Amministrazione unicamente per la produzione degli stessi a soggetti privati.
Sui certificati rilasciati ai privati è apposta, a pena di nullità, la dicitura “Il presente certificato non può essere prodotto agli organi della Pubblica Amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi”.

Per la produzione ai soggetti privati possono essere richiesti certificati di diverse tipologie.

Quali sono in particolare i CERTIFICATI ANAGRAFICI?

Le certificazioni anagrafiche sono:
  • anagrafico di nascita
  • anagrafico di matrimonio
  • di cittadinanza
  • di esistenza in vita
  • di residenza
  • di residenza AIRE
  • di stato civile
  • di stato di famiglia
  • di residenza in convivenza
  • di stato di famiglia AIRE
  • di vedovanza
  • di stato libero
  • anagrafico di unione civile
  • di contratto di convivenza
È possibile attestare mediante certificato contestuale più condizioni, come ad esempio: residenza, stato di famiglia, stato civile, cittadinanza.
Generalmente, le certificazioni hanno validità di sei mesi dalla data di rilascio se disposizioni di legge o regolamentari non prevedono una validità superiore.

I certificati ANAGRAFICI sono rilasciati in carta resa legale - imposta di bollo da Euro 16,00 + diritti di segreteria - o in carta libera, se sono previste esenzioni di legge.
La somma dovuta (imposta di bollo di € 16,00 + diritti di segreteria di € 0,52 / 0,26) va pagata presso gli sportelli del Settore Servizi Demografici al momento del rilascio della certificazione.

Come si possono ottenere i CERTIFICATI ANAGRAFICI?

I sopraelencati certificati si possono ottenere alternativamente:

  • ​da ANPR (Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente), a partire dal 15 novembre 2021, è possibile scaricare online gratuitamente - senza pagamento della marca da bollo - e autonomamente, diverse tipologie di certificati anagrafici, per sè o per un componente della propria famiglia anagrafica, accedendo con l'identità digitale (SPID, CIE o CNS) al portale anagrafe nazionale, servizi al cittadino - SCARICA LA GUIDA QUI

  • online sul PORTALE DEI SERVIZI DEMOGRAFICI, è attivo il servizio che permette di richiedere e ottenere certificati anagrafici direttamente dal proprio computer stampandoli comodamente da casa. E' possibile anche consultare i propri dati e quelli del proprio nucleo familiare e, contestualmente, ottenere il modello per autocertificazione. Per accedere è necessario autenticarsi con SPID/CNS/CIE al PORTALE DEI SERVIZI DEMOGRAFICI ON LINE

  • (solo per CERTIFICATI DI STATO CIVILE: certificati di nascita, di morte o di matrimonio, estratti dai registri di stato civile) inviando una richiesta via mail all'indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. allegando un proprio documento di identità e indicando obbligatoriamente cognome, nome, data di nascita e recapito telefonico, oltre alla motivazione per cui si richiede iil certificato. Verrete contattati per la verifica dei dati e riceverete il certificato richiesto direttamente sulla Vostra mail. Questa procedura è praticabile .

  • recandosi presso lo sportello anagrafe comunale​, SU APPUNTAMENTO, da richiedere telefonicamente al numero 0376 358012-13-14 (certificati anagrafici / elettorali) o al numero 0376 358015 (certificati di stato civile).

E' consentito inoltre al cittadino, per legge (art.46 DPR 28 dicembre 2000, n.445), presentare in via definitiva alle Pubbliche Amministrazioni, ai gestori o esercenti di pubblici servizi ed ai privati, una propria dichiarazione (dichiarazione sostitutiva di certificazione) riguardante stati od eventi di cui è a diretta conoscenza, in sostituzione dei relativi certificati (vedi sezione AUTOCERTIFICAZIONI)

Carta di Identità Elettronica - C.I.E.

La nuova CIE è il documento personale che attesta l’identità del cittadino, così come lo era la versione cartacea.

Può essere valida per l’espatrio, ma solo nei paesi comunitari e in quelli aderenti a specifiche convenzioni (consultare il portale VIAGGIARESICURI).

La nuova CIE è realizzata in materiale plastico, delle dimensioni di una carta di credito, dotata di sofisticati elementi di sicurezza e di un microchip a radiofrequenza (RF) che memorizza i dati del titolare.

Potrà essere utilizzata anche per chiedere un’identità digitale nell’ambito del sistema pubblico di identità digitale (SPID). Tale identità, utilizzata assieme alla CIE, garantisce l’accesso ai servizi erogati dalle pubbliche amministrazioni.

Sulla CIE la fotografia sarà impressa in bianco e nero, stampata al laser, per garantire un’elevata resistenza alla contraffazione. Sul retro della carta, il codice fiscale sarà evidenziato anche sotto forma di codice a barre.

LA RICHIESTA DI RILASCIO DELLA NUOVA C.I.E.

La carta di identità elettronica (CIE) può essere richiesta da chi è residente nel Comune di Curtatone - compresi i cittadini stranieri residenti e iscritti all’Anagrafe - o anche da non residenti, per validi motivi.
Chi è già in possesso di un documento in corso di validità non dovrà fare nulla: le carte d'identità cartacee tradizionali già emesse rimangono valide fino alla loro scadenza naturale.

QUANDO e dove RICHIEDERLA

La nuova CIE va richiesta all’Ufficio Anagrafe - Servizio Carte di Identità - esclusivamente SU APPUNTAMENTO.
Per prenotare l'appuntamento, è necessario chiamare il numero 0376 358001 - selezionare 3 (attivo dal lunedì al venerdì dalle 08.30 alle 12.30 e il sabato dalle 08:30 alle 11.30) o direttamente il numero 0376 358083.

COSA SERVE

  • una fototessera recente in formato cartaceo, con le caratteristiche che rispettino le regole adottate a livello internazionale (fondo chiaro omogeneo, postura frontale, viso in primo piano)
  • codice fiscale o tessera sanitaria
  • carta di identità scaduta o deteriorata, o denuncia in caso di smarrimento / furto del precedente documento
  • (per i cittadini extracomunitari) passaporto e permesso di soggiorno valido
I minori devono essere accompagnati da entrambi i genitori o da chi ne esercita la responsabilità genitoriale, con la presenza del minore stesso. In caso di assenza di un genitore, è necessario avere con se il modulo compilato efirmato dal genitore assente (QUI) con la copia della carta di identità / documento di riconoscimento valido, da allegare.

COME AVVIENE IL RILASCIO

Il cittadino, al momento del rilascio della CIE, sarà tenuto a:

  • verificare con l’operatore comunale i dati anagrafici;
  • permettere l’acquisizione di impronte digitali;
  • firmare il modulo di riepilogo dei dati, dopo averli verificati;
  • (facoltativo) fornire un contatto (mail / telefono) per essere avvisato della spedizione del suo documento;
  • (facoltativo) fornire il consenso o il diniego alla donazione degli organi.
La nuova CIE non verrà consegnata al cittadino immediatamente, ma sarà spedita per raccomandata - dal Ministero dell'Interno - entro 6 giorni lavorativi sulla base delle indicazioni fornite dal richiedente allo sportello, cioè:

  • presso l’indirizzo di residenza
  • presso un altro indirizzo indicato (in questo caso occorre fornire allo sportello le generalità del delegato che potrà ritirare la CIE)
  • presso lo sportello comunale dove è stata effettuata la richiesta
Nel caso di impossibilità del cittadino a presentarsi allo sportello comunale per cause diverse (malattia grave, appartenenza a ordini di clausura, reclusione ecc.), un suo delegato (ad esempio un familiare) potrà richiedere la CIE per suo conto recandosi in Comune - SU APPUNTAMENTO - con la documentazione che motiva l’impedimento a presentarsi del cittadino richiedente la CIE, con la sua carta di identità o altro documento di riconoscimento e con la sua foto. Solo in questo caso non saranno acquisite le impronte digitali. Il delegato dovrà anche dare indicazioni sulle modalità di spedizione della nuova CIE. Effettuato il pagamento, il delegato concorderà con l’operatore comunale un appuntamento presso il domicilio del titolare, per acquisire la firma.

QUANTO COSTA

Per il rilascio della nuova CIE presso il nostro Comune, il cittadino dovrà versare € 22,00 (di cui € 16,79 allo Stato per stampa e spedizione ed € 5,21 per diritti comunali).

Per il rilascio del duplicato (in caso di smarrimento, furto, distruzione della carta avvenuta prima dei 180 giorni dalla scadenza) il costo non cambia e rimane fissato in € 22,00.

DURATA DELLA CIE

La durata della CIE varia secondo le fasce d’età di appartenenza del titolare:

  • 3 anni per i minori di età inferiore a 3 anni;
  • 5 anni per i minori di età compresa tra i 3 e i 18 anni;
  • 10 anni per i maggiorenni.
Il cambio di residenza o dell’indirizzo non obbligano il titolare alla sostituzione o all’aggiornamento della carta di identità che, in questi casi, continuerà ad essere valida fino alla naturale scadenza.

SMARRIMENTO DELLA CIE

In caso di smarrimento della CIE, il cittadino è tenuto a sporgere denuncia presso le forze dell’ordine. Con la denuncia, successivamente, darà possibile richiedere il rinnovo della CIE presso l'Ufficio CIE del Comune di residenza, con le modalità descritte sopra.

Per il Comune di Curtatone, NON VIENE PIU' emissA la carta d’identità in formato cartaceo - DAL 2018 - eD E' STATA ADOTTATA definitivamente la nuova CIE (CARTA DI IDENTITA' ELETTRONICA).
Nei soli casi di reale urgenza – appositamente documentata dal richiedente – potrà essere rilasciata la carta di identità in formato cartaceo (ad esempio per motivi di salute, viaggio, consultazione elettorale, partecipazione a concorsi o gare pubbliche).

Per ulteriori informazioni consulta il sito internet dedicato o contatta l'Ufficio Anagrafe

Certificati ad uso Espatrio - Passaporto

Passaporto

Il passaporto è un documento, rilasciato ai cittadini italiani, che consente l’espatrio in tutti i paesi riconosciuti dal Governo Italiano. E’ indispensabile per l’espatrio nei paesi in cui non è sufficiente la carta d’ identità valida per espatrio.

La validità:
è valido 10 anni.

Per il rilascio occorre:
La richiesta per il rilascio del Passaporto si effettua esclusivamente attraverso il Portale accessibile dal sito web https://www.passaportonline.poliziadistato.it/

 

Residenza-Nuova Famiglia-Cambiamento abitazione

TRASFERIMENTO DI RESIDENZA DA ALTRO COMUNE, COSTITUZIONE DI UNA NUOVA FAMIGLIA, CAMBIAMENTO ABITAZIONE

Per questa tipologia di pratica, è necessario contattare l'Ufficio Anagrafe - chiamando il numero telefonico 0376 358001 - entro venti giorni dalla data in cui gli eventi si sono verificati.
In questa occasione, saranno fornite tutte le indicazioni per la corretta definizione della pratica (documentazione necessaria e modalità di presentazione) in base al caso specifico.
Il procedimento prevede un accertamento da parte della Polizia Locale.
La residenza legale del richiedente decorre dal momento della protocollazione e consegna della dichiarazione di residenza, debitamente compilata e sottoscritta dagli aventi titolo, con tutti gli allegati necessari richiesti dall'ufficio per il caso specifico.

 

StampaEmail